Schermata 2018-01-22 alle 18.36.12
Spettacolo teatrale - lunedì 5 febbraio 2018 - ore 19 - Officine Fotografiche Milano

Ernest

Compagnia Gli Artimanti

Per la prima volta ospitiamo a Officine Fotografiche uno spattacolo teatrale, lunedì 5 febbraio la compagnia teatrale Gli Artimanti presenterà Ernest.


Siamo sommersi da parole, commenti, arrivando al paradosso di tutto questo con i fake profiles e i fake comments. Ecco che allora quello che scriveva Wilde nel 1895 sembra scritto ieri. La forza delle parole trionferà sempre sui fatti che non avranno mai modo di affermarsi, tutto viene preso sul serio e nel momento successivo niente è più serio. Una commedia frivola per persone serie, come se la commedia avesse appunto due facce, da un lato prendersi gioco di quella società vezzosa e viziosa così, purtroppo, vicina alla nostra, e dall’altro farci vedere la sua brutalità, la sua ignoranza e ottusità, purtroppo, di nuovo troppo simile alla nostra. Nel protagonista, a mio avviso, la genialità di Wilde si manifesta nella sua maniera più semplice e profonda. Mr. Worthing è un trovatello. Chi è Mr Worthing? La persona che con lavoro, fatica, dedizione e impegno è riuscita nonostante le sue umili e ignote origini a creare una sua identità all’interno della società in cui vive oppure un nessuno perché l’unico parente che può presentare al cospetto della società è una vecchia borsa con manici? Non assomiglia a un ragazzo coraggioso che lascia la sua terra martoriata e con un barcone approda in una terra sconosciuta, alla ricerca di una nuova identità? Chi decide chi sei e se sei parte di questa società? Le tue origini o i soldi? Chi e che cosa ci rende rispettabili e degni di essere integrati nella società? Oggi che sempre di più diamo spazio e importanza al pensiero e alle parole di tutti, sembra quasi un paradosso “wildiano”, perché in realtà non diamo spazio e importanza al pensiero e alla parola di nessuno, perché abbiamo dimenticato come si fa ad ascoltare. Abbiamo dimenticato che tutti possono entrare a far parte di questa società ed essere persone rispettabili e oneste, senza aver bisogno di nomi o leggi.


 Questo spettacolo è stato pensato per scardinare l’idea di rappresentazione frontale a cui siamo abituati. Il pubblico seduto in file a guardare gli attori davanti a loro sul palco. Noi abbiamo deciso di scendere da quel palco di andare incontro agli spettatori, coinvolgendoli, parlando e scherzando con loro, farli sentire veramente parte della commedia. La grande forza del Teatro è che avviene veramente davanti ai tuoi occhi in quel momento. Vive. E noi vogliamo far vedere questa vita il più vicino possibile. Inoltre abbiamo deciso di lavorare non solo attraverso il duro lavoro dell’interpretazione, ma anche attraverso il canto e il movimento. Insomma uno spettacolo/performance, dove vogliamo creare col pubblico non una serata di teatro, ma un’esperienza attraverso la satira e l’ironia che sono le armi più potenti di riflessione che abbiamo.

 


Manuel Capraro – Regista

Laurea in Lettere e Filosofia, diploma in Regia all’Accademia Nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”. Esperienze di studio alla LAMDA London Academy of Music and dramatic arts a Londra e alla SZFE di Budapest dove studia physical Theatre. Con Antonio Syxty è assistente alla regia al Teatro Litta di Milano per “ Democracy” (2010) e per Tenero+Crudele (Cruel and Tender)” (2011). Con Gaetano Callegaro è attore e assistente alla regia al Teatro Litta di Milano per “Il magico mondo dei numeri” (2008-2010). Nel 2009 è attore nello spettacolo “ Angeli?” regia di Maria Pia Pagliarecci, Teatro S. Fedele di Milano. Le sue prime regie sono “Sogno di una notte di mezza estate”(Festival Fantasio Piccoli), “Elettra” di Euripide, “Girotondo” di Schnitzler, “Phaedra’s Love” di S. Kane (Festival dei due Mondi di Spoleto), “Huis Clos” di J.P.Sartre, “Un tram che si chiama Desiderio” di T. Williams (Festival dei due mondi di Spoleto). Nel Febbraio 2015 partecipa come semifinalista al Premio Internazionale “Dante Cappelletti” con lo spettacolo “FABRIZIO” scritto e diretto da Manuel Capraro. Nel 2015 è in scena al Teatro Elfo Puccini di Milano con DOMINO progetto in collaborazione con la compagnia Linee Libere e in cui scrive e dirige FABRIZIO e dirige HUIS CLOS di J.P.Sartre. Nel 2016 DOMINO replica al Teatro Potlach di Fara in Sabina e al Teatro di Sacco di Perugia, e FABRIZIO è in stagione al Teatro Biondo di Palermo. Nel 2016 segue le prove di “Odissea a/r” di Emma Dante, e segue Oskaras Korsounovas alla Biennale di Venezia. Tiene un seminario in Università La Sapienza di Roma su DOMINO e va in scena al Teatro India. Nel 2017 segue le prove del “Macbeth” di Emma Dante al Teatro Massimo di Palermo, è assistente alla regia di Oskaras Korsounavas per “Egle the Queen of serpents” Teatro di Roma, e assistente alla regia di Emma Dante per “La Scortecata” Festival di Spoleto 2017.

Alessandro Bandini – Attore

Diplomato alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Studia e lavora con Luca Ronconi, Carmelo Rifici, Stefano Massini, Mauro Avogadro. Stages e intensivi con Oskaras Korsunovas, Serenea Senigaglia, Peter Stein, Fausto Paravidino.

Claudio Zappalà – Attore

Diplomato alla Scuola dei Mestieri e dello Spettacolo del Teatro Biondo di Palermo. Lavora con diversi registi tra cui Emma Dante e Stefano Ricci/ Gianni Forte.

Silvia Pernarella – Attore

Diplomata alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Diversi i premi vinti, tra cui Premio Duse come miglior attrice emergente. Tanti i registi con cui lavora, tra cui Luca Ronconi, Peter Stein, Massimo Popolizio, Carmelo Rifici, Claudio Longhi, Federico Tiezzi.

Livia Rossi - Attore

Diplomato alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Studia e lavora con Luca Ronconi, Carmelo Rifici, Stefano Massini, Mauro Avogadro. Stages e intensivi con Serenea Senigaglia, Peter Stein, Fausto Paravidino. Al cinema è la protagonista al fianco di Antonio Albanese de “l’intrepido” di G.Amelio.

Rachele Gatti – Attore

Diplomata alla Scuola di Arte Drammatica diretta da Carmelo Rifici al Teatro Litta. Lavora con Antonio Sixty, Claudio Autelli, Carmelo Rifici.

Eletta Del Castillo – Attore

Diplomata all’Accademia Nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico” e alla Scuola Galante Garrone di Bologna. Lavora con Luca Ronconi, Luca Micheletti, Fausto Russo Alesi, Mario Martone.

 

 

Informazioni

Ingresso spettacolo: 10€