Rhome book reproductions_08
presentazione editoriale - mercoledì 27 marzo 2019 - ore 18 e 30 - Officine Fotografiche Milano

Rhome

Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni

Mercoledì 27 marzo presenteremo a Officine Fotografiche il libro Rhome insieme ai due autori Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Nonostante sia vittima di un crescente declino, Roma rimane una delle più amate mete turistiche al mondo, grazie anche alla sua stereotipata e superficiale immagine da cartolina. Negli ultimi anni il contrasto tra la grandeur di un lontano passato e il presente oscuro è diventato sempre più evidente rendendoci testimoni di un drammatico cambiamento e di un condiviso sentimento d’incertezza. Abbiamo sentito l’urgenza di raccontare Roma in questo momento critico e di passaggio durante il quale la città sembra mostrale il suo lato più vulnerabile. Lo abbiamo fatto esplorando il suo multiforme dedalo sotterraneo, fatto di vite private, atmosfere, luoghi e circostanze, microcosmi nascosti – espressione e documento di quest’epoca – spesso lontani tra di loro ma che convergono in un’unica trama. Questi mondi monadici sono stati la chiave del nostro racconto, offrendoci una rinnovata percezione intima e umana della città.

RHOME rappresenta la nostra personale visione della città.

Il menabò di Rhome ha vinto il FUAM Dummy Book Award dell’Istanbul Photobook Festival e come tale è stato prodotto e pubblicato dalla casa editrice turca MASA Publishing.

Rhome book reproductions_01a Rhome book reproductions_03

Jean-Marc Caimi (fotografo e giornalista italo-francese) e Valentina Piccinni (fotografa e critica d’arte) collaborano insieme dal 2013 realizzando progetti sia documentaristici che di fotografia intima e personale.

I loro reportage appaiono regolarmente sulla stampa e i media internazionali. Del duo sono stati pubblicati quattro libri fotografici (Daily Bread , Same Tense, Forcella e Rhome) e i lavori esposti in diverse mostre personali in Europa e in Asia in gallerie come Vasli Souza Galleri (Malmö – Svezia), Reminders Photography Stronghold (Tokyo – Giappone), Kunsthalle-Emden (Germania), Interzone Galleria (Roma – Italia).

Fra le esibizioni si segnalano inoltre le partecipazioni a numerosi festival tra cui: Lumix Festival Of Young Photojournalism di Hannover, Delhi Photo Festival, Fotoleggendo, Phest, Warsaw Photo Days e molti altri. Nel 2017 hanno vinto la migliore storia documentaria in bianco e nero ai Gomma Grants britannici con il progetto “This Land Is My Land”, che è stato esibito nella sezione New Visions a Cortona On The Move e successivamente al festival Phest. Nel 2018 hanno ricevuto il primo premio al festival di Lenzburg, Svizzera, con il lavoro sulla migrazione “Let Me In”. Nello stesso anno hanno vinto il FUAM Photobook Festival di Istanbul. Il lavoro è stato inoltre finalista al Self Publish Riga e selezionato per le “screening nights” del Festival Voies Off ad Arles. Con la serie sui rifugiati del Mali “The Sound Of Refugees” sono finalisti all’Afred Fried Photography Award.

www.caimipiccinni.com