unnamed

Reportage

Docente: Alessandro Gandolfi
Inizio lezioni:
dall’ 11 marzo
Lezioni: 10 teoriche più un’esercitazione pratica alla fine del corso di 8 ore.
Ore: 28
Frequenza: lunedì 19:30 – 21:30

Durata: 3 mesi, lezioni di due ore, una volta a settimana
Numero massimo di partecipanti: 10
Costo: 450, 100,00 all’iscrizione, 175,00 all’inizio del corso, 175,00 alla fine del primo mese.

Il corso è aperto a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al linguaggio della fotografia di reportage e all’approccio metodologico della narrazione per immagini.
Il corso si articola attraverso l’esame di argomenti preliminari di tecnica e composizione, la visione di immagini di autori, l’analisi di diversi sistemi e piattaforme di fruizione della fotografia documentaria. Inoltre ci sarà una giornata di esercitazione pratica, per meglio comprendere il flusso di lavoro che conduce alla creazione di un reportage fotografico.
 Gli allievi avranno pertanto mododi affrontare i primi principi del linguaggio del reportage, oltre che dal punto di vista teorico, anche dal punto di vista del lavoro sul campo in modo guidato.
Programma
  • Come si individua una storia, come la si calibra sulla base delle esigenze editoriali  dei committenti, quali sono le fonti d’informazione migliori a cui attingere
  • Fase di preparazione e pre-produzione di un reportage: individuazione del fixer locale, pratiche consolari e burocratiche, richiesta di permessi, scelta dell’attrezzatura, preparazione del bagaglio tecnico
  • Preparazione di uno storyboard
  • Fotografare sul campo: regole teoriche, trucchi del mestiere e segreti per fotografare situazioni tipiche del reportage
  • Come guadagnarsi la fiducia delle persone
  • Scrittura e fotografia. Come si racconta una storia con parole e immagini
  • Come si scatta per un giornale: adattare il proprio stile alle esigenze del committente?
  • Diritto di cronaca e diritto alla privacy
  • Miglioramento delle immagini: uso e sviluppo dei file RAW
  • Standard da rispettare per la consegna del lavoro
  • Editing, presentazione e promozione del reportage
  • Eccessi di postproduzione: fino a che punto il fotogiornalista può spingersi nell’alterare un’immagine
  • Lettura portfolio

 

Requisiti e attrezzature: per frequentare il corso è sufficiente possedere nozioni equivalenti a quelle del corso di fotografia Intermedio.


Insegnanti



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio