leggiamole insieme

Leggiamole insieme

Leggiamole insieme consiste in una serie di incontri ai quali possono partecipare gli associati ad Officine Fotografiche. Si tratta di incontri assolutamente aperti a tutti, ma particolarmente raccomandati a chi muove i primi passi nella fotografia, agli iscritti ai corsi Base ed Intermedio.

Quello che si fa a Leggiamole insieme è osservare le foto di chi vorrà portarne, commentandole e cercando di analizzarne quali siano i punti di forza e le debolezze.

Se è vero che per educare la “vista fotografica” è necessario conoscere e studiare le foto dei Grandi Maestri della fotografia di ieri e di oggi, non è meno importante imparare a riconoscere quali siano le manchevolezze delle “normali” fotografie di tutti i giorni. Leggiamole insieme si propone quindi di verificare da questo punto di vista le foto che vengono portate, considerandone l’aspetto tecnico, quello formale e quello dell’efficacia comunicativa.

Altra finalità di Leggiamole insieme è quella di colmare una grossa lacuna di cui soffre ogni appassionato di fotografia: la mancanza di occasioni di confronto che gli consentano di sottoporre le proprie foto ad uno sguardo critico. Lo scopo ultimo di tutto questo è educare all’osservazione consapevole delle fotografie (a cominciare dalle proprie), in modo di giungere ad affinare la capacità di affrontare la più difficile delle operazioni per ciascun fotografo: effettuare un sapiente editing degli scatti effettuati. Che il lavoro consista in un impegnato reportage sociale o riguardi la recita scolastica del figlio, quella rimane la fase più delicata del lavoro del fotografo e ne determina la riuscita.

RACCOMANDAZIONI

1. effettuare una selezione delle proprie foto affinché il loro numero non sia superiore a una dozzina, sia per esercitarsi al lavoro di editing che per lasciare spazio a tutti i partecipanti;

2. non c’è invece un numero minimo di immagini, si può portare anche una singola foto, tenendo però conto del fatto che per consentire di elaborare un’opinione più ponderata sarebbe utile valutare almeno 6 – 8 lavori, possibilmente omogenei sul piano del genere;

3. i file devono essere sempre jpg (non portate immagini nel formato raw) e devono avere dimensioni minime che ne consentano una visione ottimale sul monitor (almeno un migliaio di pixel nella dimensione dell’altezza) e dimensioni massime che permettano una gestione agevole del file (non più di una decina di Mb).

 


 


LEGGIAMOLE INSIEME – STREAMING

mercoledì 18 novembre dalle 18.30 alle 20.30

Coordinatori: Vittorio Nera e Mauro Raponi
In attesa di tornare a frequentare quanto prima gli spazi di Officine Fotografiche, continuiamo a parlare di fotografia anche a distanza.

Invitiamo quindi tutti i soci a tornare a partecipare ai prossimi incontri di Leggiamole Insieme.

Il secondo appuntamento è in programma per mercoledì 18 novembre dalle 18.30 alle 20.30. Quindi gli incontri si succederanno a cadenza quindicinale, sempre di mercoledì, e verranno via via comunicati da Officine Fotografiche.

Useremo la già collaudata piattaforma zoom.us che consente di incontrarsi in una stanza virtuale dove svolgere la consueta lettura collettiva delle vostre immagini fotografiche.

La piattaforma zoom.us permette di fare videoconferenze in streaming da browser, oppure da applicazione per pc o mac, o ancora scaricandola su smartphone e tablet (anche se per una visualizzazione ottimale consigliamo vivamente di usare un computer).

Di seguito vi daremo istruzioni per il suo uso, ma intanto ecco le importanti regole per partecipare a “Leggiamole insieme… in streaming! che vi chiediamo di seguire alla lettera:

  • entro la domenica precedente l’incontro selezionate da un minimo di 6 a un massimo di 12 fotografie in formato JPG, LATO MINORE 1200 pixel*, e inviatele raccolte in una unica cartella compressa (.zip) denominata con  NOME_COGNOME a leggiamole.insieme@officinefotografiche.org ;
  • i coordinatori raccoglieranno le foto inviate e daranno conferma ai candidati selezionati via email per la lettura (non più di 9/10 autori per rientrare nelle consuete due ore circa);
  • alle 18,30 i coordinatori apriranno un collegamento su zoom.us, con identificativo (ID) 899 3744 2145, al quale potrà collegarsi chiunque voglia assistere, anche se non ha inviato fotografie. Chi avrà ricevuto l’email di risposta all’invio dei propri scatti potrà interagire a voce e in video con i coordinatori.

 * ISTRUZIONI PER RIDIMENSIONARE LE FOTO 

Mandateci le vostre foto!